FATTORIE MUSICALI
search music
fattorie musicali

Fattorie Musicali e' la webzine musicale dedicata principalmente alla musica emergente ed indipendente.



randomTRACK

Sacerdoti Dell'Umanità Rmx

Smania Uagliuns

invia per email Share on Tumblr
video
Throw back in the days…1984, in un piccolo paese di 2000 anime della bassa Basilicata, noto con il nome di Agromonte, nascono Enzo Lofrano, in arte The Agronomist e Gennaro Suanno, in arte Pastor Flava. I due cominciano già in tenera età ad appassionarsi all’hip-hop e più in generale alla musica (sotto qualsiasi forma essa si presentasse), nonostante le condizioni sfavorevolissime offerte dal bucolico luogo, isolato da qualsiasi grande centro urbano, e da qualsiasi canale musicale (mediatico/informatico).
Proprio questo “isolamento musicale” ha però fatto sì che la musica prodotta dai due assumesse un’impronta particolare, non catalogabile secondo canoni prestabiliti.I primi contatti con la “musica nera” si hanno grazie alla radio, dalla quale vengono captati i primi pezzi americani, e grazie ai vinili soul-funk trovati scavando tra i vecchi dischi di famiglia.
Già dall’età di 15 anni i due cominciano a comporre i primi pezzi esibendosi ai diversi festival di paese, e cominciando a stabilire un primo contatto con il pubblico.
Gli anni passano e arriva il tempo di trasferirsi per continuare gli studi, i due decidono di seguire strade diverse, così The Agronomist si trasferisce a Roma, e Pastor Flava a Modena. Proprio questa migrazione porta con sè una nuova consapevolezza ed una voglia di cambiamento, che sfocia infine nella formazione del gruppo Uagliun Ca Smania. Il progetto prende forma nel 2003, con The Agronomist nelle vesti di produttore ed Mc, e Pastor Flava nelle vesti di Mc. Il primo lavoro vede la luce nel 2004, ed è un demo di 6 pezzi dal titolo “Ne Vedo 2”. Il demo, ovviamente registrato in casa, inizia ad aprirgli un po’ di porte soprattutto all’interno della regione Basilicata. Successivamente all’uscita del demo, i Uagliuns escono dall’ambito strettamente locale e iniziano una serie di concerti ed esibizioni ad un livello più elevato.
La musica dei Uagliuns è influenzata da diverse sonorità: soul, funk, jazz e tante altre, non necessariamente legate alla black music.
Allontanandosi dallo stereotipo di gruppo hip-hop formato unicamente da mcs e dj, i due cominciano ad avvalersi sia in fase di produzione che durante i live di musicisti (tastieristi, trombettisti, bassisti, chitarristi), mantenendo come obiettivo l'originalità e la creazione di un suono personale.
Sotto il nuovo pseudonimo di “Smania Uagliuns” la band accoglie un terzo membro fisso, Gianni Lofrano “The Ol’ Dirty Trumpet”, coproduttore, polistrumentista e terza voce.
Il 27/12/08 viene pubblicato il loro primo album dal titolo “Rural Chic Revolution”. Il disco contiene 18 tracce che toccano diversi argomenti e presentano la visione del mondo e della musica da parte dei Uagliuns. Per quanto riguarda le sonorità, ogni pezzo fa storia a sé. Si spazia dall’hip-hop, al funk, all’elettronica, il tutto arricchito, come detto in precedenza, dalla partecipazione di diversi musicisti.
I pezzi suonano freschi ed originali e sono rivolti ad un pubblico non strettamente hip-hop.
Viene pubblicato anche il loro primo videoclip dell’omonimo singolo estratto dall’album, “Rural Chic Revolution”. Molti sono i portali e le riviste che si sono interessati al disco “Rural Chic Revolution”, che ha riscosso un ottimo consenso di critica e pubblico.
Il 28 novembre 2009 si esibiscono al Meeting delle etichette indipendenti a Faenza, dove ritirano il premio Hip Hop M.E.I. 2009 come migliore band hip hop dell’anno.
Il 10 gennaio 2011 il gruppo ufficializza il suo ingresso nell’etichetta ReddArmy (www.reddarmy.com), in occasione dell’uscita del videoclip cartoon “Compagno di sbronze”, riarrangiato in chiave jazz insieme ai musicisti della band Ascenseur Pour L’échafaud, loro assidui collaboratori. Per affinità di interessi musicali, la band entra a far parte anche del collettivo Soulville (www.soulville.it), con cui lavoreranno ad un progetto che prevederà l’uscita di una compilation insieme ad artisti come Al Castellana, Tony Fine e Donuts e future collaborazioni con tutti i componenti del collettivo. In collaborazione con entrambi i collettivi, Reddarmy e Soulville ,nel novembre 2012 pubblica in freedownload “Midnight is gone(Pt.I & Pt.II)”, canzone divisa in due “movimenti", due racconti pulp/noir scritti, illustrati e messi in musica.
La primavera del 2013 segna il ritorno ufficiale dei Uagliuns, che il 22/04/2013 pubblicano un Mockumentary che racconta il concept del loro nuovo album. Il 03/05/2013, in anteprima su Deejay Tv, pubblicano il videoclip del primo singolo omonimo che anticipa il loro nuovo disco, “TrogloDigital”, in anteprima streaming su Rolling Stone dal 03/06/13 e in uscita il 05/06/ 2013 per ReddArmy. Una miscela psichedelica di hip hop, soul, funk ed elettronica con riferimenti al groove del fermento sotterraneo degli anni ottanta anglosassoni e a quegli artisti che tendono a innovare le armonie e le sonorità della musica black, mettendo sempre in conto incroci e commistioni. Un altro album di cui vengono subito celebrate qualità e originalità.
Nell'estate 2014 realizzano una soundtrack originale per il video in time-lapse "Maratea Senza Tempo", parte del progetto Italia Senza Tempo, in collaborazione con la regione Basilicata.
In seguito verranno pubblicati altri videoclip di diversi singoli estratti dal disco, rappresentativi del carattere eclettico e dell'estetica della band, tra cui “Ah Però" (scanzonato e simbolico ritratto legato all'abuso di alcolici e alla sua ambivalente visione, tra il ludico e l'introspettivo), "Countryman" (inno alle loro origini e al mondo rurale, tra i loro tratti distintivi da sempre) e "Piaccio a Luca" (manifesto dell'amore libero e della lotta all'omofobia). L'ottimo riscontro ottenuto da TrogloDigital, considerato tra i migliori dischi dell’anno da diverse testate e portali, porta la band ad esibirsi in numerosi club, teatri ed eventi per tutta la penisola, oltre che a importanti manifestazioni tra cui Casa Sanremo 2014. Nell’estate del 2015 rilasciano il disco di remix “TrogloDigital RMXS”, dove musicisti e produttori di diversi generi e provenienza reinterpretano i brani dell’ultimo album della band, da cui viene estratto il singolo/video “Sacerdoti dell’Umanità Rmx”. Nell’estate del 2016 pubblicano “Bonjour Marseille (Travel Experiment)”, brano concepito e realizzato
nel corso di un weekend a Marsiglia, immortalato allo stesso tempo in un self-made video itinerante.
Agli inizi del 2017 pubblicano il videoclip di “Portami Via Da Qua”, brano realizzato insieme al
produttore Freshbeat.
Attualmente sono al lavoro sul loro terzo disco, che riserverà nuovi cambi di rotta e sorprese.


IL TUO SPAZIO PUBBLICITARIO SU




categorie

news musicali
random track
video interviste
segnala una news
fattoriemusicali.it
webzine musicale FATTORIE MUSICALI news musicali : musica emergente uscite indie eventi live recensioni
(c) media promotion srl - web agency